Ultimo aggiornamento: 26/03/2021 12:23:57

Percorso riabilitativo


Percorso riabilitativo

I progetti terapeutico-riabilitativi personalizzati prevedono obiettivi a breve, medio e lungo termine ed adeguati strumenti di valutazione e verifica degli esiti del trattamento, ivi inclusi e questionari auto ed etero somministrati a cadenza semestrale o annuale, volti a valutare i cambiamenti del quadro clinico generale e delle specifiche aree riabilitative stimolate, così da poter intervenire in modo mirato sul recupero delle abilità perdute e sul potenziamento delle risorse esistenti.

Almeno ogni tre mesi viene effettuato un confronto con gli inviati istituzionali, attraverso incontri organizzati, relazioni periodiche o contatti volti a monitorare congiuntamente l’andamento del percorso comunitario.

Villa Elisa Srtr

Sostegno Familiare

Il lavoro con le famiglie viene portato avanti all’interno della struttura, attraverso incontri trimestrali programmati di sostegno familiare rivolto a supportare il percorso terapeutico, ed attraverso incontri di gruppo (Gruppo Multifamiliare) a cadenza mensile, a cui partecipano tutti gli utenti e i familiari, con la conduzione di personale specializzato.

Percorso Terapeutico

Sono previsti momenti strutturati di gruppo nell’arco della giornata ed attività psicoterapeutiche gruppali nell’arco della settimana con frequenza quotidiana, finalizzati a sviluppare le capacità di comunicazione interpersonale, socializzazione, confronto e condivisione.

Anche i momenti informali possono avere una valenza terapeutica laddove vengano elaborati con il supporto dell’équipe curante.

I colloqui di psicoterapia individuale vengono effettuati con cadenza settimanale.

La Farmacoterapia

La farmacoterapia viene effettuata mediante autosomministrazione assistita, dietro prescrizione del medico psichiatra della comunità. La cura di sé e dei propri spazi, la gestione delle proprie autonomie di base sono oggetto quotidiano di attenzione del lavoro educativo e riabilitativo.

Attività Riabilitative

Le attività riabilitative si distribuiscono nell’arco della settimana: il teatro, la musicoterapia, le arti plastiche e pittoriche si rivolgono alle sfere artistiche, il giardinaggio e le attività pratico-manuali mirano alla capacità di svolgere dei lavori, lo sport e la psicomotricità favoriscono una migliore consapevolezza del proprio corpo e del proprio benessere fisico, i laboratori di social skill training potenziano le abilità sociali e, attraverso il role play, le capacità immaginative e simboliche.

E’ inoltre attiva la Cognitive Remediation per la riabilitazione cognitiva.

Le attività possono essere svolte all’interno della struttura oppure all’esterno; in quest’ultimo caso si agevola la partecipazione dell’utente ad attività socializzanti, tirocini formativi, forme di lavoro protetto e quant’altro possa favorire l’integrazione con il contesto urbano e con la rete delle risorse territoriali.

Assistente sociale

L’Assistente sociale si occupa dei processi di reinserimento sociale, di attivazione di opportunità sociali e promozione dell’integrazione con la rete delle risorse disponibili sul territorio; Fa segretariato sociale. Svolge una funzione cruciale di interfaccia fra i diversi servizi coinvolti nel progetto individualizzato di ciascun paziente.